Da Milano al Lago di Como: i consigli sulle attrazioni da vedere

lago-di-como
-

Milano e il Lago di Como rappresentano due delle maggiori attrazioni turistiche offerte dalla Lombardia. Soggiornando nel capoluogo meneghino, si possono programmare molti interessanti itinerari ed escursioni sia all’intero della città che nel variegato territorio circostante. Ecco una serie di mete e consigli che potranno soddisfare la maggior parte delle esigenze.

Milano una città tutta da scoprire

La vacanza non può che iniziare con una visita nel cuore della città e alle attrazioni che l’hanno resa celebre in tutto il mondo. Il Duomo di Milano rappresenta un luogo da vedere almeno una volta nella vita e che sorprenderà con le sue guglie, la cattedrale in marco di Candoglia, le innumerevoli statue e l’accecante luce delle navate. Per gli appassionati d’arte e architettura sono imperdibili il Castello Sforzesco, dove trovare il capolavoro scultoreo la Pietà di Rondanini e affreschi di Leonardo e l’antichissima Basilica di Sant’Ambrogio.

In uno dei quartieri più suggestivi è situata la Pinacoteca di Brera, in cui ammirare una delle più importanti collezioni di opere pittoriche in Europa; sono esposti lavori di Mantegna, Raffaello, Caravaggio e Piero della Francesca.

Milano non è solo storia e arte, ma anche svago e divertimento. Per gli amanti dello shopping il punto di ritrovo è il quadrilatero della moda a due passi dal centro: appuntamento irrinunciabile anche per il solo gusto di passeggiare lungo le celebri Via Montenapoleone, Corso Venezia e via della Spiga. Invece cosa dire della Galleria Vittorio Emanuele II: il salotto elegante di Milano in cui perdersi tra il fascino delle vetrine e il mix tra austerità e bellezza della cupola ad ottagono in vetro e acciaio.

Dopo una lunga giornata ad ammirare monumenti e opere d’arte, cosa c’è di meglio di una romantica passeggiata lungo i corsi d’acqua dei Navigli oppure gettarsi nella movida più sfrenata dei numerosi locali in Corso Como.

Un tour nei dintorni di Milano: La Villa di Monza e il Lago di Como

Una volta che avete terminato di visitare le attrazioni della città Meneghina, potete pensare di visitare i dintorni, come Monza e il celebre Lago di Como.

Una soluzione che vi permette di viaggiare in tranquillità e comodità, è quella di prenotare un’auto a noleggio alla Stazione di Milano Centrale.

Un luogo da inserire nella lista delle attrazioni da visitare è la Villa di Monza, situata nell’omonima città a pochi chilometri a nord di Milano. Un palazzo realizzato in stile neoclassico voluto dall’imperatrice Maria Teresa d’Austria e anche residenza del viceré napoleonico del Regno d’Italia.

Oltre alla visita dell’imponente edifico è possibile passeggiare all’interno dei giardini reali, osservare numerose fontane meccaniche, dare uno sguardo alla serra botanica e ammirare la scenografica Cappella Reale dedicata all’Immacolata.

I borghi del Lago di Como

Il Lago di Como è capace di riservare piacevoli sorprese come i numerosi pittoreschi borghi sparsi lungo le sue sponde. Con un po’ di tempo a disposizione si può programmare un itinerario che saprà emozionare e regale suggestivi ed indimenticabili scorci paesaggistici.

A pochi chilometri da Como è possibile visitare Cernobbio, un piccolo paese ubicato ai piedi del Monte Bisbino e già rinomato ad inizio novecento come luogo di villeggiatura per facoltose famiglie comasche e milanesi. Meritano una visita la famosa Villa Erba, la cinquecentesca Villa d’Este oggi sede di un prestigioso hotel extra lusso e la Parrocchiale Primitiva di San Vincenzo, stretta fra i suggestivi vicoli del borgo antico.

Proseguendo verso nord e costeggiando la riva occidentale lungo la strada Regina Vecchia (SS 340), si incontrano i centri abitati di Moltrasio, Carate Urio e Laglio. Quest’ultimo è salito agli onori della cronaca quando la star hollywoodiana George Cloney acquistò Villa Oleandra. Gossip a parte, i luoghi meritano una visita anche solamente per la stupenda veduta del lago e l’atmosfera senza tempo che si può respirare.

Sulla sponda opposta ed esattamente nel punto dove si incrociano i due rami del lago, sorge Bellagio. Il paese visse il suo massimo splendore nell’800 divenendo una delle mete turistiche più ambite dell’alta borghesia lombarda. Da non perdere una visita a Villa Serbelloni e Villa Melzi.

Sul ramo orientale del lago a poca distanza dalla città manzoniana di Lecco, si trova un altro piccolo borgo che merita attenzione: Varenna. Oltre alle numerose chiese, si può ammirare la Villa Monastero con i suoi giardini botanici e il museo, nonché la Villa Cipressi e il Castello di Vezio. Per chi ama camminare è possibile percorrere il sentiero del viandante seguendo le antiche orme dei commercianti e la passeggiata dell’amore lungo una passerella sospesa sul lago.

Il panorama dell’osservatorio di Brunate

La visita a Brunate è un must per chi decide di trascorrere un periodo di vacanza sul Lago di Como. Un luogo suggestivo già per il mezzo di trasporto che si può utilizzare per raggiungere i 715 metri di altezza: la funicolare. La maggior attrazione è il Faro Voltiano edificato nel 1927 in occasione del centenario della morte di Alessandro Volta. Salendo i 143 gradini della scala a chiocciola si può ammirare un’incredibile veduta su l’intera città di Como e sulle cime innevate della Svizzera e Valle d’Aosta.

Un altro modo di visitare il Lago di Como

Qual è il mezzo migliore per visitare il Lago di Como? La risposta è molto semplice: il battello. È possibile scegliere diverse escursioni con moderni aliscafi o più antichi mezzi a vapore, che permettono di osservare le sponde e i borghi antichi da una diversa prospettiva.

Il tour più breve parte da Como e tocca i paesi di Tavernola, Cernobbio, Moltrasio e Torno, rimanendo sempre sul battello fino al rientro al punto d’imbarco. Disponendo di più tempo è consigliabile il tour con tappe che prevede diverse soste per visitare i borghi più rinomati. Una delle escursioni di maggior successo ha come metà l’Abazia di Piona e con la piacevole opportunità di pranzare direttamente a bordo del battello.

Summary
Da Milano al Lago di Como: i consigli sulle attrazioni da vedere
Article Name
Da Milano al Lago di Como: i consigli sulle attrazioni da vedere
Description
Milano e il Lago di Como rappresentano due delle maggiori attrazioni turistiche offerte dalla Lombardia. Soggiornando nel capoluogo meneghino, si possono programmare molti interessanti itinerari ed escursioni sia all'intero della città che nel variegato territorio circostante. Ecco una serie di mete e consigli che potranno soddisfare la maggior parte delle esigenze.
Author
Publisher Name
Finding Travel
Publisher Logo