Quali sono i device a cui non si può rinunciare in vacanza?

smartwatch in vacanza
-

La tecnologia è una componente fondamentale della nostra quotidianità in qualunque stagione dell’anno, ma è in estate – quando si va in vacanza – che si potrebbe avvertirne la necessità in misura superiore. Ci sono, infatti, dei dispositivi che assicurano intrattenimento e divertimento in completa sicurezza.

Le casse wireless

Non esiste viaggio che non sia accompagnato da una colonna sonora adeguata, ed è per questo che c’è bisogno di casse wireless con cui ascoltare la musica in qualsiasi momento. Che ci si trovi a bordo piscina o al mare sotto l’ombrellone, non c’è da preoccuparsi per gli eventuali schizzi di acqua, visto che i modelli di ultima generazione sono progettati e realizzati per risultare impermeabili. Volendo, poi, è possibile comprare addirittura casse galleggianti, utili se non ci si vuole separare mai dalle proprie canzoni preferite. Un consiglio, però: prima di concludere un acquisto è sempre consigliabile valutare la capacità del prodotto di resistere a eventuali cadute o urti.

Lo smartwatch

Spesso si approfitta dell’estate e delle vacanze per allenarsi e per tenersi in forma: si rende necessario, dunque, il ricorso a uno smartwatch. Ma un wearable di questo tipo è indispensabile anche per un viaggio improntato all’avventura, poiché è munito – di solito – di un GPS. Sia sui percorsi di trekking in montagna che per le escursioni in canoa, questo è il dispositivo a cui affidarsi. Per trovare smartwatch in offerta e molti altri dispositivi di ultima generazione, ci si può affidare al catalogo di Yeppon, l’e-commerce apprezzato dagli utenti per gli alti standard di sicurezza che garantisce in tutte le procedure di acquisto, oltre che per la rapidità delle spedizioni.

Gli smartphone e gli e-reader

Può sembrare una brutta abitudine, ma è davvero difficile rimanere in spiaggia senza uno smartphone. Quello che conta, però, è imparare a usarlo, e cioè capire che in vacanza ci si deve dimenticare del lavoro e delle e-mail del capo ufficio, poiché ci si deve concentrare unicamente sul relax e sul divertimento. Già, ma allora a che cosa serve uno smartphone? Per esempio lo si può utilizzare come navigatore se ci si cimenta in una passeggiata o in una gita; è utile, inoltre, per consultare le recensioni relative a ristoranti e bar presenti nel posto in cui ci si trova. Ma vi si può ricorrere anche per consultare le previsioni del tempo e, ovviamente, per scattare foto e per realizzare video. Nei momenti di pausa, invece, il compagno a cui rivolgersi è l’e-reader, con cui è possibile leggere i romanzi preferiti senza che si sia costretti a portare con sé volumi pesanti e ingombranti.

Il fitness tracker

Sempre rimanendo in tema di allenamento in vacanza, non ci si può dimenticare di un altro alleato prezioso come il fitness tracker. Anche in questo caso si tratta di un wearable grazie a cui è possibile monitorare e tenere sotto controllo i propri allenamenti. Ma non è tutto, perché con questo prodotto si può anche verificare la qualità del sonno. I fitness tracker sono perfetti sia per chi corre sia per chi si dedica a gite in mountain bike, ma non mancano i modelli impermeabili da indossare quando si va a nuotare.

Le action cam

A proposito di nuoto e di immersioni, perché non portare con sé una action cam? Questa videocamera di piccole dimensioni è perfetta per lo snorkeling e, più in generale, per tutte le attività che si svolgono nell’ambiente sottomarino. Il brand GoPro è stato quello che ha contribuito a renderle famose, e oggi è possibile trovarle sul mercato anche a prezzi tutto sommato abbordabili, al di sotto del centinaio di euro. Non è detto che si debba essere dei novelli Indiana Jones per avvalersi di un prodotto simile, che è utile anche per un semplice grandangolo in spiaggia con gli amici o per realizzare foto con effetto fisheye.

Summary