Viaggio in Polinesia, quando andare e cosa visitare

consigli-viaggio-polinesia
-

Ci sono luoghi sulla terra che possono ben definirsi dei Paradisi per la bellezza dei paesaggi, l’accoglienza delle popolazioni, il clima mite, il buon cibo, l’atmosfera rilassante, le opportunità di praticare sport in natura; uno di questi luoghi idilliaci è sicuramente la Polinesia e i numerosi arcipelaghi che la costituiscono. Un viaggio in Polinesia è per molti il viaggio da sogno, quello per cui si mettono i risparmi di una vita per concedersi il lusso di una vacanza degna di esser tale. L’organizzazione di un viaggio simile è meglio che non sia lasciata al caso e all’improvvisazione; vale la pena rivolgersi ad agenzie specializzate come la Travel Design per far sì che il sogno non si trasformi in incubo.

Un viaggio nella Polinesia Francese: consigli pratici

La Polinesia è composta da cinque arcipelaghi maggiori costituiti da 108 isole di cui 67 sono le isole abitate; rese celebri dai quadri di Paul Gaugin raffiguranti i luoghi e gli abitanti del posto in tutta la loro vivacità di colori ed espressioni, le isole hanno, in realtà, una storia millenaria spesso raffigurata e stilizzata nei caratteristici tatuaggi maori con i loro complicati ricami, le forme circolari e a spirale.

Per raggiungere la Polinesia è necessario prendere l’aereo. La maggior parte dei voli partono da Parigi con i vettori Air France o Air New Zealand. Il volo da Parigi dura 22 ore con scalo tecnico a Los Angeles. Chi parte dall’Italia dovrà mettere in conto un ulteriore scalo dal proprio aeroporto di partenza.

I documenti necessari sono il passaporto (con validità residua massima di almeno 6 mesi); poiché sono previsti scali negli Stati Uniti è opportuno munirsi del passaporto ESTA, ovvero il passaporto a lettura elettronica. Non sono richieste vaccinazioni. La lingua ufficiale è il francese e il tahitiano e rispetto all’Italia, il fuso orario è di 11 ore indietro (12 con l’ora legale).

Il clima in Polinesia varia a seconda delle isole in cui si decide di soggiornare. La principale è Bora Bora e in questo caso il clima è sempre mite per cui si consiglia di mettere in valigia abiti leggeri, costumi da bagno e scarpe comode e traspiranti. In linea generale, il periodo migliore per visitare le isole della Polinesia è la stagione secca che coincide con i mesi che vanno da aprile a ottobre.

Quali sono le Isole della Polinesia Francese da visitare

Collocata tra l’isola di Pasqua, la Nuova Zelanda e le Hawaii, la Polinesia Francese si compone di 5 arcipelaghi maggiori che sono:

  1. Le Isole della Società, le cui isole principali sono Bora Bora, Tahiti e Moorea, ma anche le Isole del Vento e del Sottovento. Le attrazioni da non perdere sono: Papeete, il vulcano Tahiti Nui e la laguna di Bora Bora.
  2. Le Isole Australi rappresentate da Tubuai, Rurutu, Raivavae, ideali per chi ama la natura e desidera scoprire il lato più autentico e selvaggio della Polinesia,
  3. Le Isole Marchesi la cui mèta principale è Nuku Iva e l’attrazione da non perdere è la Valle di Hakaui.
  4. Le Isole Gambier con Mangareva e Temoe che sono le destinazioni più gettonate per gli amanti dello snorkeling e del diving.
  5. Le Isole Tuamotu rappresentate dalle isole Rangiroa, Fakarava, Tikehau con spettacolari anfratti e lagune in cui praticare le immersioni.

Il modo ideale per visitare la Polinesia non è certo restare chiusi nel resort a prendere il sole tutto il tempo, bensì prenotare uno dei tanti voli turistici per sorvolare dall’alto gli arcipelaghi o i giri in barca spostandosi in giornata da un’isola all’altra con i numerosi traghetti locali per soffermarsi nei villaggi dove osservare le abitudini locali e trascorrere le serate nei locali tradizionali che propongono la danza tamurè o le danze tribali maori, degustando cibo tahitiano e frutta esotica.

Summary
Viaggio in Polinesia, quando andare e cosa visitare
Article Name
Viaggio in Polinesia, quando andare e cosa visitare
Description
Ci sono luoghi sulla terra che possono definirsi dei Paradisi per la bellezza dei paesaggi, l’accoglienza delle popolazioni, il clima mite, il buon cibo, l’atmosfera rilassante, le opportunità di praticare sport. Uno di questi luoghi idilliaci è sicuramente la Polinesia e i numerosi arcipelaghi che la costituiscono.
Author
Publisher Name
findingtravel.it
Publisher Logo