Le Grotte Visitabili più belle d’Italia

grotte di castellana
-

Italia: paese di navigatori, santi e… grotte! Data la particolare conformazione geografica, il Belpaese ospita numerose grotte sparse lungo tutto il suo territorio, e praticamente ogni regione dispone di uno o più sistemi di grotte. Alcune di queste sono aperte al pubblico, con percorsi costruiti per renderle facilmente visitabili e per non compromettere i delicatissimi ecosistemi esistenti. Per visitare una grotta è necessario indossare un abbigliamento adeguato, tenendo presente che all’interno delle grotte in genere la temperatura è costante intorno ai 14 gradi, e che quasi sempre l’umidità è del 100%

Grotte di Castellana

Le grotte di Castellana (BA)sono uno dei vanti della Puglia, e certamente le grotte più visitate del Sud Italia. L’esistenza delle grotte è sempre stata nota agli abitanti del luogo, data la presenza dell’enorme inghiottitoio, profondo più di 60 metri, dettola grave, che ne costituisce l’ingresso naturale. L’esplorazione sistematica delle grotte tuttavia è iniziata solo nel XX secolo, e continua ancora oggi. La grotta è visitabile seguendo due percorsi, uno della durata di un’ora, l’altro di tre ore. In aggiunta a questo, dal 2008 la grave è diventata un immenso palcoscenico in cui vengono eseguiti spettacoli di musica, danza e teatro, con un’estesa stagione ricca di eventi.

Grotte di Toirano

Il complesso delle grotte di Toirano comprende circa 150 grotte, in provincia di Savona, potrebbe essere uno dei più grandi d’Italia, ed è oggetto di studio da molti anni. Aperte al pubblico nel 1953, sono visitabili seguendo un percorso di 1300 metri: certamente molto particolari sono le concrezioni ricoperte da minerali di aragonite, probabilmente un caso unico al mondo. Alcune delle sue grotte sono utilizzate per spettacoli teatrali.

Grotte della Pertosa

Le grotte dell’Angelo, a Pertosa, sono tra le formazioni speleologiche più interessanti d’Italia. Situato all’interno del Parco del Cilento, si tratta di un complesso sistema speleologico attraversato da un fiume d’acqua sotteraneo, il fiume Negro: la prima parte della visita avviene infatti in barca, certamente molto evocativa. Sbarcati in un piccolo approdo, si può scegliere fra tre percorsi differenti per durata e difficoltà, potendo ammirare stalattiti, stalagmiti o colonne dalle forme più variegate.

Grotte di Frasassi

Le grotte di Frasassi si trovano a Genga, nelle Marche, e sono uno dei complessi sotterranei più grandi d’Italia, nonché uno dei più visitati. Fin dalla loro scoperta, avvenuta durante i primi anni ’70, gli speleologi si resero subito conto di aver trovato qualcosa di fuori dall’ordinario: l’abisso Ancona, uno dei più grandi del mondo, è profondo oltre 200 metri, lungo 180 e largo 120, creando un ambiente talmente grande da poter contenere al suo interno il Duomo di Milano. Attualmente sono state scoperti circa 40 km di grotte, ed è stato costruito un percorso turistico della durata di un paio d’ore. La forma e la varietà delle varie concrezioni ha scatenato la fantasia degli speleologi, creando nomi evocativi come sala dell’Orsa o quella delle candeline. Le grotte di Frasassi sono tuttora oggetto di studio da parte degli speleologi e di altri scienziati: al suo interno sono state studiate più di 60 specie animali differenti, alcune delle quali sono endemiche, ossia si possono trovare esclusivamente al loro interno.

grotte di frasassi

grotte di frasassi

Summary
Le Grotte visitabili più belle d'Italia
Article Name
Le Grotte visitabili più belle d'Italia
Description
L'Italia ospita numerose grotte sparse lungo tutto il suo territorio, alcune bellissime e visitabili. Ecco qualche spunto utile per organizzare un programma di viaggio alla scoperta delle grotte più belle d'Italia.
Publisher Name
https://findingtravel.it/