I monumenti più affascinanti di Firenze

musei-e-monumenti-di-firenze

La città di Firenze è un tale concentrato di monumenti ed edifici di enorme valore storico che non basterebbe un mese intero per scoprirli tutti. Se, però, i giorni a disposizione per visitare il capoluogo toscano sono pochi, vale la pena di concentrare l’attenzione sulle attrazioni di cui parleremo nelle prossime righe.

Musei e Monumenti più belli di Firenze

Se vi recate a Firenze con l’intenzione di visitare i suoi monumenti più belli, o di farvi una scorpacciata di musei, ecco quelli da non perdere assolutamente.

Il Museo Marino Marini

La collezione di arte moderna di questo museo è una vera e propria chicca del centro di Firenze. Ubicato tra il Duomo e Santa Maria Novella, sa coniugare il nuovo e il vecchio con sapiente maestria.

La Chiesa di Santa Maria Novella

La Chiesa di Santa Maria Novella non è un monumento adatto al turismo mordi e fuggi ma, piuttosto, un edificio che merita di essere scoperto in modo graduale. Gli affreschi del Ghirlandario rappresentano solo una delle tante ragioni per cui è consigliabile una visita approfondita della basilica: si trovano subito dietro l’altare maggiore, che in un certo senso li nasconde e, quindi, li fa sembrare ancora più preziosi.

Il Museo dell’Opera del Duomo

Di recente sottoposto a una importante ristrutturazione che lo ha riportato a nuova vita, il Museo dell’Opera del Duomo espone gli strumenti usati da Brunelleschi per la costruzione della Cupola. La facciata antica del Duomo all’interno del museo è stata ricreata a grandezza naturale, mentre alla fine del percorso si giunge a una terrazza esterna che conduce fino alla Cupola: si ha perfino l’impressione di riuscire a toccarla. Tanti sono i capolavori contenuti nel museo, che proprio per questo motivo non ha nulla da invidiare alla Galleria dell’Accademia o agli Uffizi.

Il Museo Stibbert

Tra i musei meno noti di Firenze c’è lo Stibbert: si tratta della casa museo di un collezionista di origini inglesi vissuto nel XIX secolo, Frederick Stibbert, che scelse di accogliere nella propria villa oggetti di tutto il mondo. Oggi, in questo edificio che sorge su un colle, si possono ammirare armi antiche e armature, mentre lo spazio esterno è impreziosito da un parco con alberi secolari.

La Chiesa di San Miniato al Monte

La Chiesa di San Miniato al Monte si trova in una zona panoramica decisamente affascinante. Accanto c’è il cimitero, che con la sua quiete e le storie dei suoi defunti regala una indescrivibile sensazione di sospensione del tempo.

La Loggia dei Lanzi

Se Piazza della Signoria è un punto di riferimento noto a tutti i turisti, la Loggia dei Lanzi richiede una particolare attenzione: la sua architettura classica colpisce il cuore, ma è soprattutto la sua storia ad affascinare. Un tempo i governanti della città sceglievano proprio questa location per gli annunci pubblici, come dimostrano le statue che rappresentano il potere e la classe dominante. Il Perseo con la testa di Medusa in trionfo è un’opera d’arte che ha ben poco da invidiare al David.

Il Battistero di San Giovanni

Il sito religioso più antico dell’intera città è il Battistero di San Giovanni, che spicca anche per l’effetto di contrasto con la Cattedrale: mentre quest’ultima è il risultato delle numerose modifiche e delle aggiunte che si sono susseguite nel corso degli anni, il battistero ha mantenuto la sua essenza originale. Niente è lasciato al caso e ogni dettaglio ha un significato simbolico: per esempio le storie dei mosaici interni, ma anche la forma ottagonale.

Il Museo di San Marco

Dentro al Convento di San Marco si trova il museo omonimo, proprio là dove ci sono la chiesa e la piazza dedicati allo stesso santo. Fu Cosimo de’ Medici a ordinare la costruzione del museo, che fu affidata all’architetto di fiducia di famiglia, Michelozzo. Le opere di Beato Angelico, frate domenicano, testimoniano il periodo in cui egli soggiornò proprio nel convento, occupandosi della realizzazione di affreschi e opere su tavola. Risale più o meno al 1450 l’Annunciazione, mentre al primo piano è possibile osservare gli affreschi delle celle dei frati.

Summary
I monumenti più affascinanti di Firenze
Article Name
I monumenti più affascinanti di Firenze
Description
Se vi recate a Firenze con l'intenzione di visitare i suoi monumenti più belli, o di farvi una scorpacciata di musei, ecco quelli da non perdere assolutamente.
Author
Publisher Name
Finding Travel
Publisher Logo