Che cosa vedere in un giorno a Siena

cosa vedere a siena in un giorno

Che cosa si può vedere in un giorno a Siena? Un tour indimenticabile potrebbe prendere le mosse da una passeggiata sui bastioni della Fortezza Medicea, così da poter beneficiare di una visione panoramica di tutta la città. La fortezza si trova nella parte ovest di Siena e al proprio interno ospita alcune enoteche che permettono di assaporare alcuni dei vini più prelibati del Chianti.

La Chiesa di Santa Caterina e la Pinacoteca Nazionale

santa-caterina-siena

INterno chiesa Santa Caterina a Siena | Credit Photo www.scopriresiena.it

Uno degli edifici religiosi più importanti della località toscana è la Chiesa di Santa Caterina, con il relativo Santuario e la casa che vide i natali di Caterina Benincasa: qui è presente il crocifisso da cui provenivano le stimmate della santa. Le sue reliquie, invece, sono accolte nella chiesa di San Domenico, che non è molto distante. Dopo una camminata di una decina di minuti si arriva al complesso di Santa Maria della Scala, edificato intorno all’anno Mille e trasformato, nel Medio Evo, in un ospedale che prestava soccorso ai pellegrini che affrontavano la via Francigena e ai malati. Di fianco, nei Palazzi Brigidi e Buonsignori, c’è la Pinacoteca Nazionale, che custodisce opere d’arte di Francesco di Giorgio, di Simone Martini e di Duccio di Buoninsegna.

Il Duomo di Siena

Duomo di Siena

Duomo di Siena

Naturalmente nel corso di un tour a Siena non si può fare a meno di sostare di fronte al Duomo cittadino, per ammirarlo in tutta la sua bellezza. Il Duomo non è altro che la cattedrale intitolata a Santa Maria Assunta, situata nella piazza omonima, che accoglie anche il Battistero. La cattedrale permette di accedere al Facciatone del Duomo Nuovo, che costituisce una testimonianza preziosa dei lavori avviati per aumentare le dimensioni del Duomo: il progetto era quello di dare vita alla cattedrale cristiana più grande di tutti i tempi, ma fu bloccato per colpa delle conseguenze della peste nera che era scoppiata nel 1348. Oggi, quindi, è possibile ammirare ciò che rimane dei lavori mai completati, inclusi i 130 gradini che consentono di giungere a un punto panoramico stupendo, ideale per immortalare in foto Palazzo Pubblico e la Torre del Mangia. Da non dimenticare, inoltre, che il Facciatone è la sede del Museo dell’Opera Metropolitana, dove è ospitata la Maestà di Duccio di Buoninsegna.

Una passeggiata tra le vie

siena-scorcio

Scorcio di Siena

Tra tanti musei e palazzi, vale la pena di fermarsi ogni tanto in una delle numerose botteghe che affollano le vie. Il corso principale è Banchi di Sopra, mentre in Via dei Montanini e in Via di Città è tutto un susseguirsi di negozi di prodotti tipici, gastronomie e ristoranti in cui gustare i sapori locali. Una volta soddisfatti i peccati di gola, si può riprendere il tour, magari per andare alla scoperta della Torre del Mangia. Si tratta dell’antica torre campanaria del palazzo comunale, così denominata per il Mangia Guadagni: questo era il soprannome di Giovanni di Duccio, noto in tutta la città per il vizio di scialacquare i soldi che guadagnava nelle osterie del posto. La torre, che fu realizzata nel 1338, è alta 88 metri e può essere visitata nel giro di una trentina di minuti: dopo aver percorso 400 gradini si può giungere in cima, per osservare la città dall’alto.

Piazza del Campo

Piazza del Campo - Siena

Piazza del Campo – Siena

Naturalmente, non si può andare via da Siena senza aver prima percorso in lungo e in largo Piazza del Campo, su cui si affacciano, oltre alla Torre del Mangia e al palazzo comunale, diversi monumenti e la Fonte Gaia. Ci si potrebbe soffermare, per esempio, sui capolavori della storia dell’arte ospitati nel Museo Civico, tra i quali l’Allegoria del Buono e del Cattivo Governo di Lorenzetti. Nella Sala del Mappamondo c’è la Maestà di Simone Martini, ma vale la pena di ammirare anche il ciclo degli Uomini Famosi portato a termine da Taddeo di Bartolo. Usciti dal museo, ci si può godere una passeggiata nella piazza che, in estate, a luglio e ad agosto ospita il celebre palio, che vede sfidarsi le varie contrade senesi. Da Piazza del Campo, inoltre, si dipanano le spine dorsali dei Terzi, cioè le tre vie più importanti della città.

Immagini tratte da pixabay.com

Summary
Che cosa vedere in un giorno a Siena
Article Name
Che cosa vedere in un giorno a Siena
Description
Che cosa si può vedere in un giorno a Siena? Un tour indimenticabile potrebbe prendere le mosse da una passeggiata sui bastioni della Fortezza Medicea, così da poter beneficiare di una visione panoramica di tutta la città
Author
Publisher Name
Finding Travel
Publisher Logo