Alba di Canazei, itinerari ai piedi della Marmolada

Alba di Canazei
-

Risalendo la Val di Fassa dopo Canazei, la valle si piega a sud-est, passando tra il Col dei Rossi e la Crepa Neigra; seguendo le indicazioni stradali, la Strada delle Dolomiti sale verso il Pordoi, mentre inizia la Strada Statale del Passo della Fedàia.

Alba di Canazei

Alba di Canazei m. 1517

Il fondovalle, dopo l’ampia distesa del Pian Parèda, si restringe al Ponte de la Ròa, perdendo il piano alluvionale ed ai fianchi, assai ripidi, s’alternano boschi e prati. Dominanti sono alla vista le moli calcaree del Gran Vernèl e del Colàc, tra l’apertura pensile della Val Contrìn, mentre a nord-ovest il Gruppo del Sassolungo con il valico del Sella chiudono l’orizzonte.

Qui si trova Alba di Canazei Il piccolo paese è situato sulle sponde del torrente Avisio, in fassano: Dèlba. Secondo diversi glottologi, il nome deriverebbe dalla base prelatina alb-alp = altura che, nell’alto tassano, assume il significato di «roccia».

È una frazione del comune di Canazei, una delle vicinìe della vecchia regola medievale. Tranne il nucleo di Molìn (detto anche De là da Tega o Case da Ponte), l’abitato di Alba, diviso nei nuclei di Solagna, Palùa, Costa, Cuch e Soraperra, trovasi alla sponda sinistra dell’Avisio, in gran parte sull’ampio e dolce conoide alluvionale del Rio Cernadói, scendente dai gradonati bastioni della Crepa Neigra m. 2532.

La chiesa parrocchiale è dedicata a S. Antonio Abate; fu consacrata il 10 luglio nel 1561 dal vescovo di Belluno Biagio Aliprandtni, allora suffraganeo di quello di Bressanone. La costruzione in stile gotico con svettante campanile, ebbe probabilmente inizio nei primi anni del 1400, sul luogo di un preesistente edificio di culto; ha subito nei secoli diversi rifacimenti ed aggiunte.

Itinerari e sentieri da Alba

  • A Canazei-Ponte di Cercenà-Parco Giochi, per il sentiero di Soraperra e lungo la sponda sinistra dell’Avisio (Ciasàtes). Ore 0,20.
  • A Canazei da Ponte di Palùa e lungo la sponda destra deil’Avisio, passando per l’abitato di Molìn (raggiungibile anche con la passerella dello Stadio del Ghiaccio) e quindi il Ponte de la Ròa ed Albergo Faloria. Ore 0,30.
  • Da Molìn m. 1473 a Penìa m. 1555 per il dosso del Dolèda m. 1824. Il sentiero sale tra rado bosco al Pre da Fos m. 1623; tocca il piano boscoso del Dolèda ed attraversato il solco del Rio Dolèda, giunge a Vera m. 1673 ed a Penìa.
  • Salita alla cresta della Crepa Nèigra tra La Peles de Menìn m. 2382 ed il Vaìn m. 2352. Il sentiero da Soraperra sale per il bosco di Sot Elbes, attraversa il Pian Bronzaròles e sale, per ripi do solco al Pian da Casón m. 2338 per giungere a terminare ne pressi di un vecchio baito; di qui, per ripidi prati, si giunge in bre ve tempo alla cresta spartiacque con la Val de Grépa. Ore 2,15 Nel tratto superiore (dal Pian Bronzaròles) il sentiero è poco individuabile perché sommerso da fitta vegetazione di ontani; itinerario faticoso e poco frequentato ma molto panoramico su Canazei e le valli dell’Àntermont e tutto il versante meridionale del Sella.
  • A Ciampàc, quota 2100. Una buona carrareccia, costruita per le esigenze della funivia, si stacca dal bivio Cuch-Soraperra; superato il solco del Rio Cernadói ed attraverso i boschi del Col Novìc e del Pian de Pianàt, entra nella valle del Rio Ciampàc. L’itinerario prosegue in mezzo ai boschi di Son Col e di Pèles, segnati dalla pista sciistica, in bellissima vegetazione di cirmi (pino cembro) fino a quota 2000; attraversata una prima conca (il Pian de Salào) ai bordi del macereto del Colàc, il sentiero tocca la soglia glaciale del Ciampàc, nei pressi della stazione della funivia. Ore 1,30.
  • Al Rifugio Contrìn m. 2016. Da Solàgna, piazzali della Funivia del Ciampàc, il sentiero sale zigzagando i boscosi e ripidi versanti settentrionali del Colàc. In cima all’erta, a quota 1736, è posto il Rifugio Baita Lócia all’inizio del piano vallivo pensile di Contrìn. Ora alla sinistra e quindi alla destra del Rivo, con salita più accentuata dalla baita del Robinson (Rifugio-Ristoro) m. 1870, il sentiero n° 602 giunge al rifugio in ore 1,30.
Summary
Alba di Canazei, itinerari ai piedi della Marmolada
Article Name
Alba di Canazei, itinerari ai piedi della Marmolada
Description
Itinerari e percorsi natura da Alba di Canazei, ai piedi della Marmolada. Dalla Val di Fassa al Passo della Fedàia.
Publisher Name
www.findingtravel.it